MarketingWeb

Be-Wizard: argomento centrale è H2h.

Arrivati alla settima edizione del Be-Wizard, l’occasione per imparare tutto sul web marketing dai massimi esperti internazionali! Un evento composto da 2 giornate di studio, oltre 50 relatori e approfondimenti per costruire un percorso formativo. L’evento è destinato ad imprenditori, manager, operatori turistici, blogger, ma in particolare gente di marketing e nuove figure professionali del settore tecnologico. I percorsi saranno dedicati al turismo, tecnologie e idee per l’accoglienza territoriale, e-commerce e web marketing avanzato, con tanti workshop di approfondimento e corsi dedicati a temi collaterali al web marketing.

L’edizione 2015 si ispira all’idea che il business, come il web, è fatto di conoscenza, ascolto, interazione, incontro, in una sola parola: Human To Human Web Marketing! Il concetto di H2H è più semplice di quanto si possa percepire, ed è che alla base di un approccio di marketing ci devono necessariamente essere le persone. Non si può pensare di comunicare senza avere l’idea primaria che il proprio cliente sia una persona con esigenze specifiche e con la volontà di sentirsi parte di un processo, non uno strumento. Per fare questo si parte da un approccio più personale, e più ci si specializza verso quello che vuole la persona più si riesce a soddisfare quella che è la necessità. Per fare questo serve un dialogo, quindi parlare e condividere ma sopratutto ascoltare le persone e le loro esigenze. Oggi ogni azienda ha già la possibilità di sfruttare tutti gli strumenti sul web per convertire il proprio modo di fare marketing in un approccio human to human, basta volerlo.

Tornando a Be-Wizard, la presenza di 105 relatori da tutto il mondo, rappresentati dei più importanti brand internazionali, ( Google, Facebook, Zalando, Groupon etc..) daranno un contributo importante e innovativo a tutti coloro che vivono di Marketing o che hanno un primo approccio verso il marketing, tra tutti segnaliamo la presenza di Julius Van de Laar, il social strategist di Obama.

Interessante l’approccio didattico e l’apertura verso un accesso a 3 livelli: Open, Full Turismo, Full Business che permette di tagliare su misura il proprio percorso formativo nella due giorni. Be-Wizard, è un’opportunità valida anche per chi ha un approccio poco amichevole con il digitale e si trova a voler fare un passaggio della propria attività da offline a online con le esigenze specifiche che ne conseguono, poiché l’evento permetterà di portare a casa idee, consigli, strumenti fondamentali per fare web marketing oggi e domani.

Tra i vari interventi vi consigliamo quelli da non perdere assolutamente:
1° giorno
Human To Human #H2H: Come imparare a parlare, condividere, fare marketing per gli esseri umani – “Bryan Kramer”
Lo stato del turismo italiano su Google+ My Business  – “Maurizio Ceravolo” e “Luca Bove
Dialogare con i clienti nell’era del social caring  – “Sara Caminati”
Digital Budget e Web Marketing ROI: una proposta operativa  – “Giorgio Soffiato”

2° giorno
Costruire un piano di marketing in 8 mosse – “Giovanni Cappellotto
Introduzione a performance marketing e lead generation – “Fabio Sutto”
Lead generation per l’ecommerce – “Daniele Vietri

Per poter leggere il programma intero con tutti i workshop potete trovarlo alla sezione programma sul sito www.be-wizard.com

Articolo precedente

Facebook: guerra ai fake account

Articolo successivo

PayPal Blueprint: incentivi alle start up

Nessun Commento

Lascia una risposta