Tecnologia

Dal matrimonio Motorola e Google nasce l’ X Phone?

Terzo Piano vi anticipa le mosse del gigante di Mountain View.  Secondo il Wall Street Journal  il nome scelto potrebbe essere X Phone

Ma l’ X Phone, il prototipo di smartphone su cui sta lavorando Google farà sicuramente discutere. Se gli ingegneri di Mountain View sono al lavoro con i colleghi di Motorola, l’obiettivo è soprattutto uno. Gettare il guanto di sfida ai due colossi del settore, Samsung e Apple. Dopo essere stata acquisita per 12,5 miliardi da Google nel luglio 2011, Motorola aveva lavorato finora alla realizzazione di smartphone che utilizzano il sistema operativo Android. Secondo il Wall Street Journal però, Motorola starebbe iniziando a ideare dei dispositivi in grado di competere con gli iPhone e gli iPad della società di Cupertino e con gli equivalenti prodotti Galaxy del colosso sud-coreano.  «La squadra di Motorola pensa in grande e vuole raggiungere lo stesso successo ottenuto da Samsung», ha commentato Larry Page, amministratore delegato di Google. Ma nessun dettaglio viene lasciato trapelare. Unica concessione, sono le informazioni sulla squadra di lavoro. Dennis Woodside, ex manager di Google e ora amministratore delegato di Motorola ha infatti confermato che l’azienda «sta investendo in un team per una nuova tecnologia che farà qualcosa di innovativo». Ha poi aggiunto che la sua compagnia sta lavorando in autonomia per smentire i timori su possibili complicazioni nei rapporti tra Google e Samsung. La società sudcoreana attualmente nei suoi dispositivi mobili preinstalla, infatti, applicazioni e servizi di Google per ricerche, browser e mappe. Come dire, insomma, che il guanto di sfida è lanciato. Ma non troppo forte.

Articolo precedente

Il web 3.0 tra opportunità e privacy

Articolo successivo

Con la legge di stabilità addio carta in Tribunale: parte prima

Nessun Commento

Lascia una risposta