Economia

Quante sono le tasse da pagare per il regime dei minimi?

La scadenza per la dichiarazione dei redditi tramite modello Unico per il Regime dei Minimi è vicina: calcolo delle tasse da versare.

Una categoria particolare di contribuenti sono tutti quei soggetti che rientrano nel Regime dei Minimi grazie alle particolari agevolazioni fiscali delle quali possono usufruire (imposta sostitutiva del 5%). Di seguito riportiamo le varie casistiche, in modo tale che il contribuente si possa fare già un calcolo approssimativo di quante tasse andrà a versare. Aprendo la partita Iva con il Regime dei Minimi, il contribuente, in sede di dichiarazione dei redditi, dovrà versare un’imposta sostitutiva pari al 5% del reddito annuo dato dalla differenza tra ricavi incassati e costi sostenuti nel corso dell’anno. Nel caso in cui il contribuente minimo fosse un professionista, oltre all’imposta sostitutiva, dovrà versare i contributi previdenziali alla gestione separata, se non fosse iscritto ad una cassa previdenza. I contributi da versare per i soggetti iscritti alla gestione separata si calcolano applicando al reddito annuo, derivante dalla differenza tra ricavi incassati e costi sostenuti, secondo il principio di cassa, la percentuale del 27,72% con rivalsa del 4% addebitata in parcella ai vari clienti, per l’anno 2014  (percentuale deliberata annualmente dall’Inps). In alternativa nel caso in cui il contribuente minimo fosse iscritto all’albo artigiani o al commercio, oltre all’imposta sostitutiva del 5%, dovrà versare i contributi relativi alla gestione Inps artigiani o commercianti, i quali saranno dedotti dallo stesso quadro CM (quadro del Modello Unico Persone Fisiche per il Regime dei Minimi).  In entrambi i casi esposti, il soggetto, nel quadro CM del Modello Unico, non potrà dedurre alcuna spesa medica né nessun’altro onere deducibile, che non sia inerente l’attività professionale o d’impresa svolta.

Articolo precedente

Come scaricare le spese deducibili per regime minimi in Unico 2014

Articolo successivo

Contribuente minimo e associato in partecipazione

Nessun Commento

Lascia una risposta