Economia

Regime dei minimi e contratti a progetto

Nel caso in cui ad un libero professionista, soggetto al regime dei minimi, venga offerto un lavoro con contratto a progetto inerente la sua professione, quest’ultimo non rappresenta una causa comportante la fuoriuscita dal regime, quindi tali fattispecie possono coesistere. La circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 17/E del 2012 ha sottolineato che è concesso continuare ad applicare il regime fiscale di vantaggio ai soggetti che iniziano un’attività di lavoro dipendente anche in ambiti omogenei a quelli che caratterizzano l’attività di lavoro autonomo o di impresa, non essendo rilevante nessun spostamento di imponibile verso un regime più vantaggioso per il contribuente.

Articolo precedente

Srls ad euro 999 tutto compreso, finalmente si può!

Articolo successivo

Cambio di inquadramento, no conseguenze per il regime dei minimi

Nessun Commento

Lascia una risposta