Economia

Una Partita Iva nel regime dei minimi per due attività differenti?

Un contribuente intende intraprendere due attività: un’attività professionale, aderendo al regime dei minimi e un’attività commerciale porta a porta. Considerando che il fatturato di entrambe le attività non supera i 30.000 € l’attività del porta a porta non potrà essere fatturata con la partita iva del regime minimi inerente l’attività professionale sia perché non è possibile aderire al regime dei minimi in presenza di regimi Iva speciali (come l’attività porta a porta) sia perché l’attività di lavoro autonomo deve essere obbligatoriamente gestita separatamente dall’attività d’impresa (ai fini Iva, imposte sui redditi). In conclusione non é possibile esercitare un’attività in regime ordinario (per la parte del venditore porta a porta) e optare per il regime dei minimi per la parte professionale con la stessa partita Iva.

Articolo precedente

Coadiuvante e Regimi Minimi

Articolo successivo

Chi paga con i Voucher non esce dal regime dei minimi

Nessun Commento

Lascia una risposta