Economia

Web Designer alle prese con l’Inps | Regime Minimi

Terzo piano è già intervenuto più volte sulla possibilità di adottare il regimi minimi. Oggi con gli esperti del sito on-line www.regimeminimi.com

Affrontiamo la gestione separata obbligatoria per i web designer non facenti parte di una cassa previdenziale propria, oltre che dei lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa (Co.Co.Co.), dei lavoratori a progetto, dei titolari di borse di studio per corsi di dottorato di ricerca, ed altri ancora.

Ci illustra il dottor Simone Berti, professionista di www.regimemimini.com,  “un web designer, non esistendo la cassa dei web designer, deve necessariamente iscriversi alla gestione separata”. In realtà non tutto è pacifico “il web designer è un artigiano o è un libero professionista?”. Questa questione è stata a lungo discussa anche sui vari portali e forum del settore, la differenza tra le due categorie infatti non è solo teorica ma è un differenza che va ad influenzare la scelta del tipo di previdenza alla quale iscriversi e di conseguenza le relative spese per il fondo pensionistico. Iscriversi alla cassa degli artigiani infatti, andando al sodo, si traduce in circa 3.000€ da pagare all’INPS ogni anno più il 20% sui guadagni se si supera un certo limite annuale (circa 14.000 euro). Iscrivendosi invece alla gestione separata le spese da pagare all’INPS saranno proporzionali ai propri introiti, nello specifico si parla del 27,72% per tutti i soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie e il 18% per i soggetti titolari di pensione o di altra tutela pensionistica obbligatoria.

L’INPS sembra orientata a considerare lavoro in modo autonomo e fa  riferimento al codice ATECO “74.10.21 – Attività dei disegnatori grafici di pagine web”.

I professionisti di www.regimeminimi.com hanno allo studio un servizio apposito per l’iscrizione alla gestione separata per i web designer in fase di start up. L’iscrizione alla gestione separata Inps può essere fatta solo edesclusivamente online.

Per approfondire l’argomento: regime minimi 

 
Articolo precedente

Disciplinati gli investimenti dei fondi di venture capital

Articolo successivo

Startup e regime dei minimi: insieme si può | Regime Minimi il futuro

Nessun Commento

Lascia una risposta